La Samp rivede la luce, Calori fa 3 su 3

MODENA – REGGINA  3 – 3

Gara altamente spettacolare 6 gol e tante occasioni hanno segnato la partita del Braglia. Padroni di casa subito in vantaggio al 6′ grazie alla sfortunata autorete di Adejo, che spedisce la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare Ardemagni. Al 13′ arriva la risposta degli ospiti con una gran gol di Nicolas Viola che calcia dai 20 metri spedendo la palla all’incrocio dei pali. Capovolta completamente la situazione al 53′ quando Ceravolo è implacabile dagli 11 metri portando così in vantaggio i suoi. Il Modena non si arrende e riequilibra la situazione con Stanco al 59′. Nonostante l’inferiorità numerica, a causa dell’espulsione di Perna al 53′, i padroni di casa riescono a passare nuovamente in vantaggio grazie a Carini. Nel finale succede veramente di tutto. La Reggina spinge alla ricerca del pari, mentre il Modena cerca di difendere il proprio vantaggio. All’ 84′ Signori commette fallo e viene ammonito per la seconda volta e quindi espulso, lasciando i compagni di squadra in 9. Al 93′ arriva la beffa per i ragazzi di Cuttone che subiscono il gol del definitivo 3 a 3 per mano di D’Alessandro sugli sviluppi di una mischia in area.

VARESE – BARI  0 – 2

Vittoria importantissima in trasferta del Bari contro una diretta avversaria nella lotta ai play-off. I pugliesi passano in vantaggio all’8′ minuto con Caputo che con un preciso diagonale batte il portiere di casa. Dopo una serie di occasioni per ambe due le squadre, arriva il gol che chiude la partita e porta la firma di Stoian. Il centrocampista rumeno è lesto nell’insaccare un palla respinta da Bressan dopo il tiro di Donati.

VICENZA – BRESCIA  0 – 1

Terza vittoria in tre partite per il neoallenatore del Brescia Alessandro Calori. Dopo un primo tempo vivace, ma che non sa regalare gol, arriva il sigillo di El Kaddouri che regala i 3 punti ai suoi. L’attaccante belga ruba la palla al disattento Martinelli e con un delicato sinistro super Frison. Assalto dei padroni di casa alla ricerca del pari ci provano ripetutamente sia Paolucci, sia Abbruscato che Rigoni, ma Arcari risulta essere insuperabile.

PADOVA – SAMPDORIA  1 – 2

Finalmente la Sampdoria torna alla vittoria che mancava da ben 6 turni espugnando l’Euganeo. I blucerchiati passano in vantaggio al 18′ con Pozzi, ma gran parte del merito va a Bertani, che supera un paio di uomini e mette in mezzo un pallone che il numero 9 ospite deve solo poggiare in rete. L’ex Novara è nuovamente protagonista al 56′ quando supera Schiavi e con un bel destro che bacia il palo e va a depositarsi in fondo al sacco, match ormai chiuso. Ma 5 minuti dopo arriva il gol che dimezza lo svantaggio. Bovo lascia partire un gran tiro dai 25 metri che batte Romero. A questo punto il Padova cerca di spingere, ma al 75′ l’autore del gol Bovo si fa espellere per insulti all’arbitro. I tentativi di raggiungere il pari risultano essere vani e così la Sampdoria ritorna alla vittoria.

Pubblicato il gennaio 15, 2012 with Nessun Commento

c-33881540

Nessun Commento

Commenti per La Samp rivede la luce, Calori fa 3 su 3 are now closed.